Calcio: Toro corsaro a Pescara e seconda vittoria di fila

Toro calcioBastano 45 minuti agli uomini di Ventura per aver ragione di un Pescara mai pericoloso e in partita. Sono stati Santana, in sospetta posizione di fuorigioco, e Cerci, al termine di una bella triangolazione in velocità con Meggiorini, a siglare la seconda vittoria consecutiva contro una diretta concorrente. Sette gli ammoniti (D’Ambrosio, Masiello e Birsa del Toro) e due gli espulsi a fine gara: il pescarese Weiss, per doppia simulazione e l’allenatore Bergodi per proteste. 

Fra i granata ha fatto il suo esordio fin dal primo minuto il neo-acquisto Vitor Barreto, autore di una prova positiva così come Santana tornato in campo e al gol dopo quasi un mese di assenza per infortunio. “Abbiamo avuto un buon approccio alla partita a differenza del passato – ha dichiarato il giocatore a fine gara -. Era importante vincere questa gara contro una diretta concorrente, bello sia stato anche con un mio gol. Barreto, invece, ha dimostrato di ricordarsi come vuole che si giochi il mister, per cui con lui potremo toglierci qualche soddisfazione in più”.

Ora gli uomini di Ventura possono guardare con ottimismo alla prossima trasferta contro l’Inter a S.Siro, complice anche la sconfitta della Sampdoria con il Siena e del Bologna con il Milan.

Per ulteriori approfondimenti:

www.toro.it

http://www.gazzetta.it/Calcio/Squadre/Pescara/20-01-2013/pescara-torino-0-2-ventura-risale-santana-cerci–913906184697.shtml

 



In questo articolo: