Sgominata banda specializzata nel truffare preti e suore

talare-preteUna banda di sei torinesi si era specializzata nel truffare religiosi offrendosi di aiutarli per modo di dire per sbrigare pratiche legali. Sei italiani, tra i 19 e i 45 anni, tutti residenti a Torino, hanno messo a segno almeno 30 truffe per un bottino da 200mila euro, ma sono stati tutti arrestati. Truffavano suore, preti parroci e religiosi in convento a versare soldi in loro favore, convincendoli che sarebbero serviti a sbrigare pratiche legali per sbloccare lasciti ed eredità destinate alle comunità religiose. Donazioni che risultavano poi inesistenti. La banda è stata sgominata dalla polizia postale di Torino. Nel corso delle perquisizioni gli agenti hanno trovato denaro, materiale informatico e schede sim usate per contattare le vittime. Le indagini sono ancora in corso per identificare altre vittime della truffa.



In questo articolo: