#Elezioni2014 Roberto Cermignani è l’uomo che ha in ostaggio il simbolo di Chiamparino

chiamiamolo-per-il-piemonteQuando ieri abbiamo visto tra i simboli presentati per le europee il Monviso arancione che Chiamparino aveva scelto per la sua corsa regionale abbiamo tutti inevitabilmente pensato ad una lista civetta. Invece pare che dietro ci sia qualcosa di più grosso e qualche problema in più per Chiamparino. La lista “Chiamiamolo per il Piemonte” con tanto di Monviso è stata infatti presentata da Roberto Cermignani, uomo del Centro Democratico e facente parte della coalizione che appoggia Chiamparino alle Regionali. La sorpresa è che gli uomini di Chiamparino il simbolo non l’hanno ancora registrato, Cermignani si, quindi legalmente è suo. La notizia invece è che Cermignani non ha intenzione di tenerselo, punta invece a restituirlo, dietro pagamento di una sorta di riscatto, non in soldi ma in posti. Cermignani infatti ha avuto uno scontro con Chiamparino in uno degli incontri delle scorse settimane per preparare le coalizioni. Lui chiedeva di poter correre con la lista Centro Democratico, l’ex sindaco vuole invece il minor numero possibile di liste sulla scheda, quindi ha chiesto ai partiti minori di confluire sotto la sua lista civica. Cermignani non l’ha presa bene ed ha attuato il suo piano di rivalsa politica. Ora se Chiamparino vorrà usare il Monviso arancione dovrà concedere politicamente qualcosa a Cermignani.