Riduzione lavoratori Arcese: da D’Ottavio interrogazione urgente al ministro Lupi

maurizio lupiIl deputato torinese Umberto D’Ottavio (Pd) presenterà un’interrogazione urgente al ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, sulla vicenda che vede coinvolta l’azienda di traporti Arcese e i suoi lavorati: 120 su 160 potrebbero restare a breve senza lavoro. D’Ottavio oggi ha incontrato alcuni trasportatori della ditta con i consiglieri regionali e colleghi di partito Nino Boeti e Andrea Appiano. “L’azienda, seppur in salute, minaccia di lasciare a casa un centinaio di trasportatori, dopo anni di cassa integrazione straordinaria, ordinaria e in deroga – sottolinea D’Ottavio – All’origine della scelta sembra esserci la volontà di far lavorare trasportatori assunti in Romania, Polonia, Slovacchia a minor costo e con minori tutele. Non si tratta solo di tutelare il lavoro ma di stabilire cos’è legale e cosa non lo è, a cominciare dal rispetto delle regole che normano e tutelano il trasporto transnazionale del nostro Paese”.