Arrestato per turbativa d’asta Ferdinando Lazzaro, amministratore di Italcoge, azienda impegnata nei lavori Tav

ferdinando-lazzaroI carabinieri del Ros e comando provinciale di Torino hanno arrestato Ferdinando Giosuè Lazzaro, considerato l’amministratore di fatto di Italcoge spa, azienda impegnata nel cantiere di Chiomonte alla realizzazione della Tav. Lazzarro, che è stato posto agli arresti domiciliari, è accusato di turbativa d’asta relativamente al’asta pubblica per l’aggiudicazione dell’affitto, con obbligo di acquisto, del ramo d’azienda della Italcoge. L’asta era stata bandita dal curatore fallimentare e si era presentata un’unica offerta, quella della Italcostruzioni, altra società riconducibile a Lazzaro. per esserre ammessa alla gara pubblica inoltre la Italcostruzioni aveva fornito una fideiussione rivelatasi poi falsa. Le indagini avevano preso avvio a seguito di un esposto del Presidente del comitato dei creditori, avvocato Bongiovanni, in cui si segnalava alla Procura della Repubblica che dopo l’asta fallimentare non erano mai state versate le rate né dell’affitto né del prezzo, e che il curatore non avesse escusso la fideiussione.
I carabinieri del ROS hanno scovato la polizza fideiussoria, che all’inizio dell’indagine risultava introvabile, ed hanno accertato che il Consorzio che l’aveva emessa era in realtà inesistente.