#AllertaMeteoPM Precipitazioni in calo, scende il livello dei fiumi, ma continuano i problemi nell’Alessandrino e sui laghi d’Orta e Maggiore

Il fiume Tanaro a Pietramarazzi - foto di Dalila Sirri
Il fiume Tanaro a Pietramarazzi
foto di Dalila Sirri

Il peggio della paura per il Piemonte dovrebbe essere superato perchè la pioggia ha smesso di cadere.  Tutti gli aggiornamenti da Twitter. L’Arpa ha diramato un bollettino con le previsioni per le prossime 12 ore e, seppure la situazione in alcune zone resterà critica con alcuni fiumi e laghi sopra il livello di guardia, l’emergenza maltempo tenderà alla normalizzazione. Sono previste moderate precipitazioni ancora sul Piemonte centro-settentrionale, soprattutto sul Verbano, ma entro domattina le nuvole dovrebbero abbandonare i cieli di quasi tutta la regione. Toce, Sesia ed Agogna saranno ancora monitorati, così come il Po, la cui piena raggiungerà Valenza e zone limitrofe in nottata. In leggera, ma continua diminuzione, invece, sarà il livello dei corsi d’acqua che oggi hanno provocato i danni maggiori: la Bormida, il Tanaro e lo Scrivia, mentre il lago Maggiore ed il lago d’Orta continueranno a crescere nelle prossime ore, raggiungendo le quote già segnalate lo scorso 13 novembre.

Il Liveblog del 16 novembre 2014

// <![CDATA[
//