Elso Merlo: ”Io non sto con Telethon!”. Un video del noto giornalista accende il dibattito

elso merlo - io non sto con telethonNon ha mancato di raccogliere consensi, come pure qualche critica, ma di certo sta godendo di una grande e rapida visibilità il video (potete guardarlo qui in basso) in cui Elso Merlo argomenta la propria personale posizione riguardo l’imminente edizione 2014 di Telethon. Merlo è giornalista esperto, volto noto specialmente nel Canavese, da tempo direttore responsabile di Rete Canavese Tv; sulla propria pagina Facebook ha pubblicato il breve filmato, raccogliendo in pochi giorni oltre 27000 visualizzazioni e più di 2000 condivisioni (numeri in costante crescita), divenendo di fatto virale. L’argomento d’altra parte si presta al dibattito, andando a discutere quella maratona televisiva di beneficenza che per molti è ancora quasi intoccabile.

Merlo invece dichiara apertamente, fin dal titolo, “Io NON sto con Telethon”, argomentando la propria posizione con il fatto che questo alimenterebbe un tipo di ricerca scientifica “vecchio”, completamente asservito alle logiche delle lobby farmaceutiche, le quali hanno interesse a “mantenere l’individuo costantemente in malattia”; tale ricerca non darebbe spazio “ai giovani ricercatori che vorrebbero fare una ricerca nuova”, e qui il giornalista regala spazio a chi si batte contro i test effettuati sugli animali, e  favore delle associazioni che lottano per questo. Merlo sottolinea come “nessuno sia mai guarito” da nessuna delle malattie per le quali dal 1989 Telethon ha raccolto migliaia di miliardi. “Fa male al cuore – conclude – vedere i bambini malati strumentalizzati per soldi da chi dei soldi fa il proprio core business, e non della nostra salute”.