I 40 anni di carriera di Loredana Bertè rivivono nel suo concerto a Torino – le foto della serata

berte14“1974/2014: Quarant’anni di carriera. Quarant’anni di rock. Quarant’anni di musica. Quarant’anni di successi. Quarant’anni di trasgressioni, di follie, di esibizioni e dichiarazioni sopra le righe. Quarant’anni di sangue, sudore, passioni. Quarant’anni d’amore che il pubblico italiano immancabilmente le riserva. Quarant’anni controcorrente.” Mai presentazione fu più azzeccata per il ritorno a Torino di Loredana Bertè, con la sua banda, in un Teatro Colosseo carico di entusiasmo e gremito da un pubblico variegato per tipologia ed età. Oltre due ore di concerto, in cui ha riproposto i suoi grandi successi, alcuni davvero intramontabili, come “Acqua”, “il Mare d’inverno”, “Dedicato”, “E la luna bussò” e sul finale “Non sono una signora” e “Sei bellissima”; tutti scritti da grandi autori nostrani, con cui Loredana ha collaborato durante la sua lunghissima carriera, come Ivano Fossati, Pino Daniele, Edoardo Bennato, Enrico Ruggeri e molti altri. Non è mancata l’interazione con il pubblico, le sue rivendicazioni, specie per la sorella Mimì (Mia Martini), troppo a lungo dimenticata dalla nostra scena musicale. Rock, rabbia, esibizionismo e trasgressione, non ci ha deluso Loredana e crediamo, che, come recita l’incipit del concerto, lei possa ancora dire: “e sono qui che ballo sola”.
La programmazione del Teatro Colosseo prosegue con la “Famiglia Addams”, l’interessante progetto di Elio e Geppi Cucciari. Per saperne di più ecco il programma.

Riviviamo il concerto la fotogallery di Paolo Pavan

[imagebrowser id=1087]