Secondo Gtt non funziona l’aria condizionata sul 15-20% dei mezzi pubblici



In questi giorni di gran caldo molti viaggiatori sono esasperati per il mancato funzionamento dei condizionatori sui treni o sui mezzi pubblici. Gtt ha voluto precisare su Facebook la situazione sui suoi mezzi:

A fronte delle tante segnalazioni riguardo al malfunzionamento degli impianti dicondizionamento, vi informiamo che tutti i mezzi della flotta del GTT sono sottoposti a manutenzione programmata in primavera per verificare il funzionamento degli apparati ed eventualmente procedere con le lavorazioni previste dai manuali dei costruttori.
In questo periodo di caldo eccezionale le segnalazioni di guasto si aggirano tra il 15 e il 20%: proprio l’utilizzo continuo dell’impianto di condizionamento, unito alle temperature esterne molto alte, gioca un ruolo importante nei problemi generali dei mezzi che lavorano in condizioni estreme.  A fronte di tutto c’è uno sforzo importante della manutenzione Gtt, che cerca di provvedere nel minor tempo possibile al ripristino degli impianti in caso di guasto.
Per quanto riguarda infine l’efficacia degli impianti, va ricordato che, soprattutto i bus, si fermano ogni 1-2 minuti, con apertura totale delle porte in fermata e impossibilità di creare un clima confortevole anche con impianto fortemente efficiente.
Oltre a ciò si unisce una gestione della chiusura finestrini, ovviamente lasciata alla clientela.

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo