Basket, Torino stasera nel posticipo con Reggio Emilia ritrova dopo 22 anni la serie A

Stasera il basket ‘top’ torna al Ruffini. Dopo 22 anni, la serie A torna a Torino e la serata diventa a suo modo ‘storica’. Anche perchè in campo, di fronte ai padroni di casa della Manital, ci sarà la MaxiBon Reggio Emilia, finalista scudetto dell’ultima stagione nelle cui fila gioca il giovane talento azzurro Amedeo Della Valle, figlio di Carlo leader dell’Auxilium ‘che fu’ e stasera in tribuna per una serata che certamente sarà anche per lui strana e speciale. Il percorso del basket torinese in questi 22 anni è stato lungo e tortuoso, spesso (in parte anche comprensibilmente) costellato di inutili nostalgie, di piccoli dissidi, di guerre tra poveri, ma negli ultimi 10 anni il percorso è stato chiaro e netto, veloce e consapevole. E nel giugno scorso il risultato è arrivato con l’unica cosa che conta per il pubblico, ovvero la conquista della serie A.

La squadra allestita dovrebbe garantire all’Auxilium-Cus Torino una stagione tranquilla, con il sogno (non impossibile) della conquista dei playoff. Da questa sera si fa sul serio e allora potremo mettere alla prova le reali possibilità dei ragazzi guidati in panchina da coach Luca Bechi e in società dal presidente Antonio Forni: l’ex azzurro Stefano Mancinelli, capitan Rosselli, Giachetti, Fantoni, il bulgaro Ivanov che sostituisce l’infortunato DJ White, Dawan Robinson, Andre Dawkins, Ian Miller e Ndudi Ebi, toccherà a loro onorare al meglio una serata ‘storica’.