Sabato la Mole si tinge di blu in occasione della giornata della consapevolezza dell’autismo. Ecco il programma

In occasione del 2 aprile, Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, istituita dalle Nazioni Unite nel 2007, la Mole si tingerà di blu. Per l’occasione la Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus nata nel 2015 per promuovere, sostenere, potenziare le attività di ricerca, istruzione, formazione, riabilitazione e cura nell’ambito delle disabilità ed in particolare dei disturbi dello spettro autistico ha lanciato la campagna #sfidAutismo, da ieri sulle reti Rai con una raccolta fondi al numero solidale 45507 (fino al 6 marzo si possono versare 2 o 5 euro via sms).

 

Punto di riferimento per quanto concerne la formazione è la  Scuola Cottolengo: che è stata protagonista e ha lanciato proprio da Torino numerose iniziative nazionali, nonché ha autoprodotto lo spot che per la campagna #sfidAutismo.

Spiega Don Andrea Bonsignori, direttore della scuola del Cottolengo, che detiene il record di bambini autistici iscritti: “A Torino saremo tanti, duemila forse, ad abbracciare la Mole blu alle otto di sabato sera. Dopo si potrà andare a vedere i film di CinemAutismo. Saremo insieme, tutte le associazioni che si occupano di autismo a Torino saranno insieme nella Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo. E questo non è scontato, non capita ovunque”.

Nutrito anche il programma della manifestazione, disponibile integralmente qui.

Per ciò che riguarda Torino le attività verranno svolte in tre luoghi simbolo della Città: Piazza Castello, Mole Antonelliana, Reggia di Venaria.

Programma

Sotto la Mole Antonelliana saranno presenti con un gazebo informativo tutte le associazioni della città che si occupano di autismo e presenteranno tutte le loro attività. Alle ore 21 del 2 aprile tutta la popolazione abbraccerà la Mole Antonelliana colorata di blu e lanceranno palloncini con un messaggio scritto dai ragazzi autistici del Piemonte.

In Piazza Castello ci saranno concerti e spettacoli di magia per tutta la giornata;

Reggia di Venaria, mostra fotografica di storie legate all’autismo e curata dai importanti fotografi di livello nazionale;

Concerto di una band di ragazzi diversamente abili e autistici;

Interverranno personaggi di rilievo del mondo della politica, dello spettacolo e dello sport;

Esperienze artistiche, sportive e di lavoro di adulti con autismo” evento organizzato dalla Fondazione TEDA, la GAM, l’ASL To2 e Fondazione Arbor.



In questo articolo: