In Piemonte produzione industriale in ascesa: più 2,2 per cento. Verbano maglia rosa

Sono perlopiù le piccole e medie impresse ad aver realizzato i migliori risultati. Nel primo trimestre dell’anno la produzione manifatturiera del Piemonte ha registrato una crescita del 2,2 per cento rispetto ai primi tre mesi del 2015.
Merito, si diceva, delle Pmi e dell’export  che quest’anno, rispetto al primo trimestre del 2015, ha registrato un più 8,6 per cento e ha coinvolto la quasi totalità dei settori e delle realtà territoriali.

E’ quanto registra l’indagine congiunturale realizzata da Unioncamere Piemonte, Confindustria Piemonte, Intesa Sanpaolo e UniCredit.

I migliori risultati li registrano le Pmi (più 4,9 pe cento) seguite dalle imprese di piccole dimensioni (10-49 addetti), con una variazione positiva del 2,6 per cento e dalle micro imprese sotto i 10 addetti (+1,3 per cento).

In flessione, dell’1 per cento, invece le grandi imprese. La performance più brillante è stata realizzata, dal Verbano Cusio Ossola: le imprese manifatturiere di questa provincia hanno vissuto, infatti, un incremento produttivo dell’8,4 per cento.



In questo articolo: