Feto avvolto in un sacchetto di plastica trovato in un armadio a Torino

Un feto di otto mesi è stato trovato, avvolto in un sacchetto di plastica, nell’armadio della camera da letto di un appartamento di Torino. I carabinieri sono entrati nella casa dopo la segnalazione dei medici del 118 dell’ospedale Maria Vittoria, dove la scorsa notte si è presentata una donna di 36 anni con una forte emorragia, secondo i medici conseguenza di un parto già avvenuto.

Le indagini sono coordinate dal pm Lisa Bergamasco, che ha disposto l’autopsia del feto. Al momento non ci sono indagati.

All’arrivo dei carabinieri della Compagnia San Carlo, nell’appartamento era presente il marito della donna. La coppia ha due figli di 5 e 7 anni.