Domenica 2 luglio 2017 torna il Bike Pride, parte il crowfunding per finanziarlo

Domenica 2 luglio 2017 torna il Bike Pride la festosa parata di biciclette organizzata per l’ottavo anno dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino: una pedalata libera e aperta a tutti per le vie di

Torino con l’obiettivo di ricordare alla Città e all’Amministrazione che si è in tanti a usare la bicicletta ogni giorno, per andare a lavoro, all’università, a scuola o uscire con gli amici. Negli anni hanno pedalato al Bike Pride quasi 100mila persone per rivendicare il diritto di tutti a utilizzare le strade in sicurezza e in libertà.

L’associazione Bike Pride ha deciso di dedicare l’edizione 2017 allo sfatare i “luoghi comuni”, a quei falsi miti attribuiti all’uso della bicicletta (in città) che nascono dalla scarsa conoscenza dell’argomento.

“I falsi miti sulla bicicletta sono duri a morire – spiega Fabio Zanchetta, neo presidente di Bike Pride Fiab Torino – si autoalimentano e si diffondono creando disinformazione e scetticismo su un mezzo come la bicicletta che può portare solo benefici ambientali ed economici, per la salute di chi la usa e per la città. Abbiamo quindi deciso di giocare sulle convinzioni più diffuse e sbagliate, dal “qui non siamo mica ad Amsterdam” al “le biciclette rallentano il traffico” o “in bici si impiega più tempo…” per finire con il “pedalando si respira aria più inquinata” o “più bici, più rischi per i pedoni”. Tutti pregiudizi che vogliamo spazzare via con dati, statistiche ed esempi italiani ed esteri.”

Mentre molte città europee hanno già scelto di chiudere i propri centri alle auto, a Torino mancano ancora infrastrutture ciclabili adeguate e provvedimenti come le zone 20-30 nei controviali e nelle vie di quartiere, a favore della sicurezza degli utenti vulnerabili della strada, quali i ciclisti e i pedoni. Soprattutto, nel 2017, manca ancora un approccio e una cultura favorevole alla bicicletta, che ne permetta il rispetto sulle strade e soprattutto la diffusione.

Come da tradizione sarà il Parco del Valentino il punto di partenza e di arrivo del Bike Pride 2017, dove saranno allestiti stand informativi e dedicati agli sponsor dell’evento. Partenza alle 15.30.

Per il secondo anno, l’Associazione Bike Pride lancia un crowdfunding su Buona Causa per chiedere ai ciclisti torinesi, alle aziende bike friendly e alla cittadinanza di sostenere l’evento, con piccole donazioni: un evento totalmente indipendente, organizzato con un budget contenuto, ma che negli anni è diventato un appuntamento fisso per migliaia di persone.



In questo articolo: