Cercava di trasportare in Francia tre clandestini, arrestato “passeur”

Si sentiva forte della sua conoscenza delle strade lungo il territorio della Valle Stura, esperienza maturata negli anni durante la sua attività professionale di autotrasportatore, ma anche del fatto di essere regolarmente residente in Italia da una decina d’anni.

Si tratta di un cittadino di origini marocchine che pochi giorni fa è stato tratto in arresto dai militari della stazione carabinieri di Demonte in flagranza per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Durante il controllo i carabinieri hanno scoperto che  il conducente stava illegalmente favorendo il passaggio dei tre trasportati, tutti di origine magrebina, verso la Francia attraverso il Valico Internazionale del “Colle della Maddalena”.

I tre, privi di documenti, sono risultati già essere stati colpiti da un provvedimento di espulsione nei primi giorni dell’anno che però non era stato rispettato, e per tale motivo sono stati denunciati in stato di libertà.

Gli ulteriori accertamenti inoltre hanno permesso di acclarare che il conducente aveva pattuito con i tre passeggeri un somma in denaro di circa 500 euro per il loro trasporto oltralpe.

L’uomo è stato condannato per direttissima a 6 mesi con pena sospesa ed al pagamento di una multa di 20mila euro, nonché alla confisca dell’auto usata.

 



In questo articolo: