Uomo di 61 trovato morto vicino al fiume Stura a Cherasco

Il corpo senza vita di un uomo di 61 che viveva in una casa abbandonata è stato rinvenuto nelle vicinanze del fiume Stura a Cherasco. L’uomo era conosciuto come l’uomo della ghiacciaia, perchè viveva come un eremita in un antro, in mezzo ai boschi che fiancheggiano la salita vecchia, in quella che nel passato era la ghiacciaia

Un volontario ha trovato il corpo dell’uomo probabilmente morto per un infarto, e ha chiamato i carabinieri. L’uomo era seguito dai servizi sociali e dai volontari della Caritas, dal Comune,dalla parrocchia.



In questo articolo: