Hackerato per circa un’ora il gruppo Facebook “Sei di Torino se oltre…”

Ci risiamo. Il gruppo hacker denominato “Nameless” ha colpito ancora. Dopo avere hakerato il gruppo Facebook “Torino da scoprire” (due anni fa) il gruppo hacker stavolta ha preso di mira   “Sei di Torino se oltre…“, gruppo Facebook con più di 25mila utenti che quotidianamente condivide (condivideva?) foto, video,  notizie e tantissime curiosità di Torino.

Per circa un’ora infatti il gruppo  è stato riempito di spam, schifezze di ogni tipo e  insulti.  Per fortuna poi gli amministratori della pagina sono riusciti ad eliminare i falsi profili e riprendere il comando del gruppo.

Scrivono gli amministratori:

Buonasera a tutti gli iscritti del gruppo, io e i miei colleghi del gruppo ci scusiamo per i disagi che avete subito a causa dell’attacco informatico di cui il gruppo era stato vittima. Dovremmo aver ripristinato tutto, vi chiedo gentilmente di non fomentare discussioni su questi individui che cercano solo questo, totale indifferenza per ritornare a fare quello per cui questo gruppo è nato, parlare della nostra amata Torino, grazie a tutti voi.

Il caso Torino da scoprire

All’epoca dopo un anno di indagini, la polizia postale era riuscita a prendere il (uno?) dei responsabili: con il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, erano state pertanto eseguite dai Compartimenti di Bari e di Palermo, due perquisizioni a carico di  E.M.G. del 1993 e R.A. del 1988 .