Ridisegnate e “umanizzate” le sale operatorie dell’ospedale Mauriziano di Torino

Un modo per mettere al centro dell’attenzione l’umanizzazione dell’ospedale. Le sale operatorie dell’ospedale Mauriziano di Torino sono state ridisegnate ed umanizzate dagli stessi dipendenti  operatori sanitari del nosocomio all’insegna di un progetto di Teatro Sociale partecipato e condiviso.

I linguaggi d’arte scelti per realizzare questo progetto  sono stati i colori e le forme, scelti ad hoc, per ridisegnare le pareti del corridoio delle sale operatorie che ospitano i 12 quadri fotografici. Le fotografie rappresentano i visi, le azioni ed i gesti quotidiani dei professionisti e sono state realizzate e scelte dagli stessi operatori, come modalità condivisa per presentarsi ai propri pazienti ed accoglierli.

Il progetto, ideato dal dottor Giuseppe Fiumanò, è stato realizzato grazie al supporto della Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi.