Ufo, Urban Flyng Opera: una flotta di droni creerà a Torino un’opera urbana collettiva

Il progetto Ufo, Urban Flyng Opera vuole usare una flotta di droni per creare un’opera urbana collettiva come realizzato alla cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi 2018 però attraverso l’uso di luci in notturna. UFO  è un progetto tecnologico e artistico il cui obiettivo è la realizzazione con droni a volo autonomo dotati di bomboletta spray, di una grande opera artistica creata in modo partecipativo.

Durante la prima fase del progetto, da gennaio a marzo 2018, chiunque può dare il proprio contributo, disegnando all’interno dell’app di UFO il modo in cui vede o immagina la propria città.

L’opera finale di UFO verrà realizzata al parco Aurelio Peccei a Torino  tra il 4 e il 6 maggio 2018 quando una flotta di quattro droni, ognuno per un colore diverso, secondo lo schema della stampa a quadricromia: Ciano, Magenta, Giallo, Nero si muoverà su una tela larga oltre circa 15 metri e alta 10.

https://www.youtube.com/watch?v=K73gP_khMEQ

Le associazioni culturali di Barriera di Milano e di altri quartieri torinesi saranno coinvolte nell’iniziativa e nella sua comunicazione agli abitanti del territorio, in tutte le fasi del progetto: dalla creazione dei contenuti artistici, all’organizzazione di eventi.

UFO è un progetto promosso da Compagnia di San Paolo, ideato e curato dallo studio di progettazione Carlo Ratti Associati, coordinato e realizzato dall’Istituto Superiore Mario Boella, in collaborazione con Algoritmo.



In questo articolo: