Sgomberato e raso al suolo il campo nomadi di Borgaretto

E’ stato definitivamente sgomberato e raso al suolo il campo nomadi di Borgaretto, alle porte di Torino. Alle 8.30 i tecnici si sono presentati scortati da carabinieri e polizia e, alla presenza del sindaco Maurizio Piazza, hanno dato il via alle operazioni di abbattimento.

Il campo era ormai vuoto, gli abitanti lo avevano abbandonato nei giorni scorsi seguendo l’ordinanza in scadenza a febbraio. Solo un’anziana donna era ancora presente nella sua baracca ed è stata allontanata.

Era presente anche l’avvocato Gianluca Vitale in rappresentanza degli ormai ex abitanti del campo. Vitale ha lamentato l’impossibilità di discutere con il comune per un campo che non dava problemi di sorta.

Il video degli abbattimenti



In questo articolo: