‘Sì Tav subito’: il ritorno in piazza Castello dei favorevoli alla Torino – Lione

Si è svolto in piazza Castello a Torino il secondo presidio del movimento “Si Tav” per sollecitare il Governo a chiarire la posizione sui lavori della linea ferroviaria AV Torino-Lione. “Per la seconda volta i cittadini sono in piazza. Questo è già un referendum”, affermano Patrizia Chiazza e Roberta Castellina, due delle cosiddette ‘madamin’ animatrici del flash mob con l’ex sottosegretario Mino Giachino. “Ci fa piacere – sottolineano – che molte forze politiche abbiano deciso di aderire, Lega inclusa – aggiungono -. Noi però abbiamo chiesto che non ci siano bandiere di partito, perché la Torino-Lione è un’opera di tutti”. Il numero dei sostenitori scesi in piazza è stimabile intorno ai 20 mila.



In questo articolo: