La banda dello spray di piazza San Carlo chiede di patteggiare per le rapine

La maggior parte dei dieci componenti della banda, chiamata dello spray per i fatti di piazza San Carlo del 3 giugno 2017, patteggerà per i reati di furto e rapina compiuti in varie località italiane e estere, come Londra, Zurigo e Berna. Quattro dei giovani ragazzi magrebini dovranno affrontare in un processo a parte le accuse per le vicende di piazza San Carlo.

Stamani intanto si sono discusse nell’udienza preliminare tra avvocati difensori e pubblici ministeri le quantificazioni delle pene per le rapine in trasferta: le più gravi avranno poco meno di cinque anni di reclusione.