Il Grande Venerdì di Enzo, serata di incontro per aspiranti creativi e comunicatori

Sarà una nottata all’insegna del talento e della creatività quella che giovedì 27 giugno sino alle prime luci dell’alba di venerdì illuminerà di giallo la Mole Antonelliana, pronta ad accogliere aspiranti pubblicitari, copywriter, art director, graphic e UI designer, filmaker, fotografi ed illustratori.

Con il benvenuto del primo cittadino, la Sindaca di Torino Chiara Appendino, 20 direttori creativi delle principali agenzie di pubblicità saranno a disposizione di giovani creative e creativi, che avranno così l’opportunità di sottoporre il proprio portfolio, ricevere consigli e suggerimenti su come muovere i primi passi, anzi balzi, nel settore. E con l’ovvia speranza di “piacere” ed essere, magari, messi subito alla prova.

Promosso dal’ADCI Art Directors Club Italiano, l’associazione che da 35 anni riunisce i migliori professionisti della comunicazione, Il Grande Venerdì di Enzo avrà luogo a Torino, la città di Armando Testa – cui è appena terminata un’antologica di successo – e contemporaneamente in altre sei città italiane (Bologna, Roma, Civitanova Marche, Napoli, Palermo), per dare così vita alla più grande Portfolio Night del settore.

Il Grande Venerdì di Enzo è ispirato e dedicato ad Enzo Baldoni, giornalista freelance assassinato in Iraq, ma di mestiere pubblicitario copywriter solito – ogni venerdì, appunto – aprire il proprio studio ai ragazzi e alle ragazze desiderosi di intraprendere la professione.

E’ davvero bello, per la prima volta, e con una così entusiastica accoglienza da parte della città, essere a Torino, uno dei luoghi più vibranti in Europa dal punto di vista delle arti, della cultura, della musica, aperta e sensibile anche alle più eclettiche forme di sperimentazione. E di forte ispirazione per tutti noi che viviamo di idee” commenta Vicky Gitto presidente dell’ADCI Art Director Club Italiano.

“Ci tengo ad esprimere il mio sincero apprezzamento all’Art Directors Club Italiano per questo appuntamento, che mi auguro sia il primo di una lunga serie – commenta Chiara Appendino, Sindaca di Torino – Un modo originale per presentarsi alla nostra Città, con quella che ritengo essere un’attività indispensabile: valorizzare i nostri talenti e dare opportunità di crescita ai giovani.  Il fatto che ciò avvenga grazie all’impegno di professionisti nel settore creativo mi rende ottimista. Questa Città e questo Paese hanno infatti bisogno di competenze ed esperienze, ma senz’altro esse devono essere coniugate con creatività e innovazione. Per guardare a un futuro sostenibile, per disegnare il mondo di domani, abbiamo la necessità di valorizzare le giovani leve che, guidate dall’esperienza di professionisti affermati, potranno contribuire allo sviluppo delle nostre comunità.”

“Il Grande Venerdì di Enzo – continua Vicky Gitto – è una straordinaria occasione per presentarsi ovviamente in un’ottica di lavoro, ma anche un bellissimo momento dal punto di vista degli incontri con gli altri giovani colleghi, magari sorseggiando un’ispiratrice birretta o un caffettino per chi volesse tirare lungo, in un contesto che trasuda creatività ed energia”.

La serata è gratuita (sino ad esaurimento posti) ma per partecipare è necessario pre-iscriversi a questo link: https://gvde8_torino.eventbrite.it

Ma quali sono gli aspetti da curare per ben presentarsi ad un colloquio con un direttore creativo? Vicky Gitto, presidente dell’ADCI e direttore creativo del più grande network di comunicazione internazionale in Italia li sintetizza cosi:

  • Presentatevi con un portfolio, che rappresenti il vostro talento
  • Selezionate pochi lavori ma buoni. Puntate sulla qualità più che sulla quantità. E’ meglio presentare una cernita di elaborati che inondare l’intervistatore di materiale
  • Siate efficaci e puntuali nella vostra presentazione. Andate dritti al punto e non divagate. Sarà casomai l’intervistatore a chiedervi un approfondimento.
  • Arrivate preparati: informatevi bene su chi è il vostro intervistatore, sull’Agenzia da cui proviene, i lavori, i clienti.  E’ una forma di rispetto per chi avrete davanti oltre che il modo migliore per creare empatia e portare il colloquio su un livello di reciproco scambio.
  • Siate pronti, veloci, aggiornati! Al colloquio non si va a leggere le previsioni del tempo o a recitare il rosario. Fate in modo che in quei pochi minuti il vostro valore emerga.

Per le agende:

Il Grande Venerdì di Enzo, a Torino.

Giovedì 27 giugno – inizio ore 20.00

Mole Antonelliana – Via Montebello, 20

La serata è gratuita (sino ad esaurimento posti)

Necessaria l’iscrizione: https://gvde8_torino.eventbrite.it