Campagna vercellese martoriata dalla grandine: danni alle risaie, distrutta frazione di Montonero

La grandinata che si è abbattuta sabato 6 luglio sul Vercellese ha causato danni anche alle colture. Ad essere maggiormente colpite sono state le risaie nella zona tra Stroppiana, Motta de’ Conti, Montonero, Casanova Elvo, Cascine Stra e Caresanablot. Impossibile per ora la quantificazione dei danni. “Dipende dalla varietà, dal periodo di semina e dallo stato vegetativo in cui si trovava la piantina nel momento in cui è stata colpita dalla grandine” spiega spiega il presidente di Ente Risi, Paolo Carrà. “Se la pianta era già nella fase di riproduzione, allora il danno potrebbe essere ingente, ma si vedrà nel momento di fuoriuscita della pannocchia. Se invece la crescita della piantina era indietro, allora il danno potrebbe essere più contenuto”.

Problemi anche per cascine, prefabbricati e tettoie delle aziende agricole. “Completamente distrutta la frazione di Montonero, nel Vercellese: tetti frantumati!” come dimostrano le foto pubblicate sulla pagina Facebook di Centro Meteo Piemonte.



In questo articolo: