Bloomberg, nuovo piano di Unicredit prevede fino a 10mila esuberi

“UniCredit SpA sta considerando migliaia di tagli di posti di lavoro e tagli dei costi operativi come parte di un nuovo piano strategico che verrà svelato a dicembre, secondo le persone che hanno familiarità con la materia”. Lo rivela in un articolo Bloomberg, citando persone vicino alla situazione.

Continua l’agenzia:

“Il prestatore italiano sta pesando fino a 10.000 tagli, anche se i numeri finali sono ancora sotto esame e potrebbero essere molto più bassi, ha detto la gente, chiedendo di non essere identificata in quanto la questione è privata. I licenziamenti coinvolgeranno il personale in Italia – dove la compagnia ha il maggior numero di dipendenti – così come in altri paesi, hanno detto. UniCredit può anche ridurre altre spese operative fino al 10% nel piano, hanno detto le persone”.



In questo articolo: