Ubriaco di 41 anni da fuoco al pronto soccorso all’Ospedale di Casale Monferrato

Un ubriaco ha dato fuoco alla sala barelle del pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito a Casale Monferrato. L’uomo, Marcello C., 41 anni, residente a Coniolo era già noto alle forze dell’ordine per

episodi legati al consumo di bevande alcoliche.
L’uomo in stato di ebbrezza, si è presentato al pronto soccorso e dopo avere importunato i pazienti in attesa ha chiamato i carabinieri sostenendo di avere con sé una bomba.
Ha preso del disinfettante, lo ha sparso per la sala e ha appiccato il fuoco.
Quindi, mentre i pazienti venivano evacuati e il personale spegneva le fiamme con gli estintori, il quarantunenne si è allontanato.
Le pattuglie dell’Arma, sotto la direzione del capitano Christian Tapparo, lo hanno bloccato in una strada del centro cittadino e lo hanno arrestato.



In questo articolo: