Scoperto laboratorio clandestino di abbigliamento adibito anche a dormitorio – Video –

Un laboratorio clandestino di abbigliamento adibito anche a dormitorio. Lo hanno scoperto i carabinieri di Ciriè, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro, nell’ambito di un’attività preventiva nel settore dello sfruttamento dei lavoratori in nero e della contraffazione.

Durante i controlli i carabinieri hanno scoperto che al suo interno  lavoravano e dormivano una decina di persone di nazionalità cinese senza contratto e, soprattutto, in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Il titolare dell’esercizio è stato arrestato per sfruttamento del lavoro nero e multato con oltre 32mila euro di ammenda.

Dai controlli è emerso che i lavoratori, che lavoravano ininterrottamente giorno e notte, potevano riposare solamente poche ore.