È morto il bambino schiacciato da un vaso di marmo a Caramagna

Le condizioni all’arrivo al Regina Margherita erano già molto gravi e a nulla è servito l’intervento in urgenza dei chirurghi: il bambino di 4 anni rimasto gravemente ferito ieri pomeriggio nel cortile dell’abitazione della nonna in via Mazzini a Caramagna non ce l’ha fatta. Il piccolo giocava in cortile e per cause ancora da stabilire un grosso vaso di marmo si è rovesciato schiacciandolo. Durante il trasporto in elicottero all’ospedale infantile, il bimbo faticava a respirare e vomitava, e nonostante i tentativi del personale del soccorso e del nosocomio di stabilizzare la sua condizione, il piccolo è mancato alle prime ore del mattino di oggi, sabato 19 ottobre.