Torino, addio al maestro Silvano “Gelato d’altri tempi” Moschini

Da alcuni anni aveva ceduto la sua gelateria aperta nel lontano 1960 per questioni di salute. Ieri la notizia della scomparsa di Silvano Moschini, maestro che ha fatto la storia del gelato italiano.

“Silvano, gelati d’altri tempi è un mito, si legge sul sito della sua bottega, in via Nizza 142, nei pressi di da piazza Carducci -. Dalla sua apertura nel lontano 1960 la fama è cresciuta sempre più, e Silvano Moschini, quando l’età gli ha fatto lasciare il banco, ha passato la mano a Enrico Senatore e Alessandra Girardello che avevano lavorato a lungo con “il maestro” e che ora contribuiscono a mantenere inalterato il successo di questa gelateria, continuando ad applicare le pratiche e i metodi imparati. A partire dalla scelta delle materie prime di territorio, con uova biologiche, latte fresco, riso e nocciole”.

Tanta era (e rimane) la sua fama, tanto da averlo menzionato anche sulle pagine di Café Sweet, una delle più importanti riviste giapponesi di gelateria.



In questo articolo: