Rivarossa, si vuole suicidare sulla tomba della moglie: salvato dai carabinieri

Un vedovo di 81 anni, residente a Rivarossa ha cercato di uccidersi con una pistola semiautomatica Bernadelli calibro 22 sulla tomba della moglie, ma l’intervento tempestivo dei carabinieri l’ha salvato. Lunedì 13 aprile di Pasquetta, l’uomo si è recato al cimitero lasciando un biglietto d’addio. I figli preoccupati perché non riuscivano a contattarlo hanno temuto il peggio e hanno chiesto aiuto ai militari. Intuendo che l’81enne fosse andato a trovare la moglie morta tre anni fa, i carabinieri sono andati al cimitero di Rivarossa cogliendo l’uomo sul punto di spararsi. Dopo una lunga trattativa, per fortuna i militari sono riusciti a sventare il tragico epilogo facendo deviare i colpi, uno per terra e uno contro un muro di recinzione. Ora, l’anziano signore si trova all’ospedale di Ciriè  sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio).