Profugo distrugge arredi dell’albergo di Alpignano che lo ospita, ferita un’operatrice

I carabinieri di Rivoli hanno arrestato un ragazzo di 21 anni del Gambia, ospite del Centro di accoglienza straordinaria (Cas) di Alpignano allestetitò all’interno dell’Hotel Parlapà. Il giovane dovrà rispondere di danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minaccia a incaricato di pubblico servizio.

Il ragazzo, in evidente stato di agitazione psicofisica, ha danneggiato alcuni arredi dell’alberrgo, quindi ha aggredito un’operatrice che cercava di calmarlo. La donna è stata ricoverata all’ospedale di Rivoli con una sospetta rottura del menisco del ginocchio destro. I colleghi della donna hanno allertato i carabinieri che giunti sul posto hanno cercato di bloccare il 21enne. Questi ha opposto resistenza ma dopo alcuni minuti è stato immobilizzato e trasportato in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(Immagine Google Streetview)