Operazione contro la ‘ndrangheta, 12 arresti tra Torino e Cuneo

Una vasta operazione contro la ‘ndrangheta è in corso dall’alba tra Torino, Cuneo e Reggio Calabria. Gli agenti della Squadra mobile di Torino e il Nucleo investigativo dei carabinieri del Comando provinciale di Cuneo hanno notificato 12 ordinanze di custodia cautelare (8 in carcere e 4 ai domiciliari). Le accuse comprendono l’associazione di stampo mafioso e il traffico di sostanze stupefacenti. Una trentina le perquisizioni effettuate

L’attività investigativa è coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Torino. Le indagini riguardano la famiglia di ‘ndrangheta Luppino, originaria di Sant’Eufemia di Aspromonte (RC) con profondi interessi a Bra.

L’inchiesta è coordinata dai pm Stefano Castellani e Paolo Cappelli ed è nata tre anni fa dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Domenico Agresta, che ha denunciato un “locale di ‘ndrangheta” operativo a Bra. La cosca risulta collegata alla famiglia Alvaro di Sinopoli. Tra i principali business dei Luppino c’era il narcotraffico, anche di cocaina.



In questo articolo: