Casalbeltrame, sanzione di seimila euro per aver lasciato morire senz’acqua un pappagallo in gabbia

Seimila euro è la sanzione voluta dal giudice nei confronti di un uomo, D.R., che secondo un verbale della polizia intervenuta dopo la denuncia di alcuni ragazzini, aveva lasciato morire un pappagallo senza acqua chiuso in gabbia. L’uomo teneva le gabbie fuori, alla vista dei passanti che hanno notato un pappagallo morto e hanno chiamato i vigili e la protezione animali. Dopo le indagini era stata emessa un decreto penale di 2 mila euro, a cui il proprietario del volatile si era opposto fortemente. Ora, la condanna è triplicata, ma l’avvocato difensore Margherita La Francesca ha già dichiarato che farà appello. Secondo la difesa manca il dolo e il fatto che non c’era l’acqua in pieno agosto secondo l’avvocato è stato accidentale.



In questo articolo: