I muli aprono la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile a Chieri

Camminare Lentamente propone, con il patrocinio e il contributo del Comune di Chieri e in collaborazione con numerosi enti ed associazioni, una serie iniziative nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile dal 16 al 22 settembre per sensibilizzare i cittadini alla lentezza, a una vita in armonia con la natura e alla conoscenza e al rispetto del territorio che li circonda.

Il tema dell’edizione 2020 della Settimana della Mobilità Emissioni zero, mobilità per tutti e riflette l’ambizioso obiettivo di un continente che punta a diventare “carbon neutral” entro il 2050, così come dichiarato da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, alla presentazione del Green Deal europeo.

Si inizia giovedì 17 settembre alle 20,45 con la proiezione del documentario “A dorso di mulo”. Novantamila metri di dislivello, tutti in salita. E poi altrettanti in discesa. Li hanno percorsi Ketty, Kira e Dea, i muli che Luciano Ellena ha portato in giro per rifugi e alpeggi dei Parchi Alpi Marittime e Monviso, quest’estate.
Un’esperienza unica, sulle Alpi dell’Italia del nord. Sono tornati a percorrere le mulattiere, aperte per loro nei secoli scorsi e non più utilizzate dagli animali, sostituiti dalle macchine: più veloci, ma anche molto più inquinanti.
Tutto è nato da un progetto di Paolo e Marco Giraudo, gestori del rifugio Morelli Buzzi di Valdieri, nel Parco delle Alpi Marittime. Per combattere il riscaldamento globale, con il contributo del progetto europeo Alcotra, nel 2019 hanno preferito i muli all’elicottero, per il trasporto dei rifornimenti. Gli animali portano meno peso, ma fanno viaggi più frequenti.
Nella incerta estate del covid, il Parco Alpi Marittime decide di aiutare tutti i rifugi della Riserva finanziando il trasporto con i muli. Ketty, Kira e Dea, condotte da Luciano Ellena, riprendono la via delle mulattiere, su e giù per le Alpi cuneesi. Novantamila metri di dislivello che segnano un punto di svolta: gli animali protagonisti di un passato antico e
sempre nuovo, tornano a popolare le nostre montagne.

Si prosegue venerdì 18 alle 17 con la passeggiata di “A piccoli passi” rivolta a famiglie e bambini della fascia 0-6, si conclude sabato 19 alle 14,30 con la facile passeggiata di “Puliamo il mondo” a cui seguirà alle 18 uno spettacolo teatrale itinerante nel centro storico in bicicletta “Il campione e la zanzara” a cura di Faber Teater di Chivasso con partenza dal Municipio.



In questo articolo: