Sala Rossa approva il Bilancio consolidato 2019 del Comune di Torino

Il risultato di amministrazione 2019 del Rendiconto della Città di Torino ha risentito dell’introduzione di una normativa che ha modificato le quote relative agli accantonamenti (previsti fino al 2018) con l’entrata in vigore dell’obbligo di determinazione del Fondo crediti di dubbia esigibilità a rendiconto con il metodo ordinario anziché semplificato (Legge 8/2020).

Queste disposizioni hanno avuto effetti diretti sul Bilancio consolidato del Gruppo Comune di Torino (che comprende 13 società controllate, 6 partecipate e un Organismo strumentale) impedendo di effettuare confronti effettivi con i saldi di risultato relativi ai precedenti esercizi.

Al netto delle normative i risultati economici del Gruppo si sarebbero attestati in sostanziale continuità con i valori del Bilancio 2018.

Pertanto il Bilancio consolidato del Gruppo Comune di Torino registra un avanzo negativo di 184 milioni recuperabili con un piano di ammortamento di 15 anni. Il Bilancio Consolidato del Gruppo Città di Torino chiude nel 2019 a €13.207.310 (13.408.387 nel 2018).

Considerata la situazione di emergenza sanitaria la data di scadenza del Bilancio Consolidato 2029 (approvato dal Consiglio comunale con 21 voti favorevoli su 21 votanti) è stata posticipata al 30 novembre 2020 (dalla data naturale del 30 settembre 2020).



In questo articolo: