La Regione ha presentato il piano per il sostentamento economico delle RSA del Piemonte

La Regione Piemonte attraverso una conferenza stampa svoltasi oggi venerdì 18 dicembre, alla quale erano presenti il Presidente Alberto Cirio, l’Assessore alle politiche sociali Chiara Caucino e l’Assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi, ha presentato il piano per il sostentamento economico delle RSA pubbliche e private del Piemonte.

Il piano prevede lo stanziamento straordianrio di 41 milioni di euro una tantum, autorizzato questa mattina attraverso un DDL; lo stanziamento non sarà a debito.

Lo stanziamento dei 41 milioni sono suddivisi cosi: 30 milioni provengono dal bilancio del fondo sanità; 6.3 milioni sono stati recuperati con il rimborso dell’energia elettrica attraverso grazie alla legge sul idroelettrico; 1,8 milioni sono stati recuperati dal bilancio regionale cioè dal fondo dei dirigenti regionali; 3 milioni sono stati recuperati dal fondo per l’edilizia sociale e dal welfare

Inoltre le RSA pubbliche saranno esentate dal pagamento dell’Irap.

In Piemonte sono presenti 772 strutture dedicate alle persone anziane; 418 strutture dedicate ai disabili; 311 strutture per persone con problemi psichiatrici.

Sono coinvolti in queste strutture oltre 40.000 persone che ci lavorano.

 



In questo articolo: