Fitta nebbia e troppo inquinamento, ecco che a Nichelino arriva la neve chimica

Un colpo d’occhio suggestivo ma di certo non rassicurante. Si tratta della neve chimica, un particolare tipo di precipitazione che avviene in condizioni anticicloniche, ovvero con assenza di perturbazioni, ma in presenza di fitte nebbie. E’ quello che si è registrato a Nichelino, in provincia di Torino.
“In casi di elevato inquinamento e con temperature ampiamente negative, spiega Centro Meteo Piemonte CMP, non è escluso infatti che possano verificarsi deboli nevicate (neve chimica), dovute alla formazione di cristalli di ghiaccio attorno alle particelle di particolato atmosferico presenti nell’atmosfera e/o nei fumi delle varie industrie
Le goccioline di nebbia, prosegue CMP, possono ghiacciare sulle molecole degli inquinanti, precipitando verso il suolo e favorendo una vera e propria nevicata. In Italia, i fenomeni di neve chimica interessano in particolare la Pianura Padana, area caratterizzata da un elevato tasso d’inquinamento”.



In questo articolo: