Chiara Appendino commemora la morte di Stefano Leo con un mazzo di fiori ai Murazzi

A due anni dalla morte di Stefano Leo, commesso di origini biellesi, ucciso con una coltellata all gola ai Murazzi, mentre si stava recando al lavoro, la sindaca di Torino Chiara Appendino ne commemora il ricordo con un mazzo di fiori depositato lì dove è stato assassinato. “Due anni fa venne ucciso Stefano Leo. Un vile omicidio che segnò profondamente la nostra comunità.
Oggi, in rappresentanza di tutti i cittadini, ho voluto omaggiare il ricordo di Stefano” – scrive Appendino sui social