Arrestato a Torino uno spacciatore d’appartamento: oltre 700 grammi di droga rinvenuti in casa

La Guardia di Finanza di Torino ha arrestato un ragazzo di 30 anni con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, all’interno della sua abitazione nel quartiere di Santa Rita.

Le forze dell’ordine sono riuscite ad arrivare al 30enne attraverso un’indagine che ha visto gli agenti constatare un anomalo via vai dall’appartamento del sospettato. A quel punto, una volta maturata la certezza di cogliere in castagna il pusher, è scattata la perquisizione della finanza che ha rinvenuto all’interno dell’appartamento 8 panetti di hashish, un centinaio di grammi di marijuana per un totale di circa 700 grammi e 2000 mila euro in banconote provenienti dalle attività di spaccio. Oltre alle sostanze,  sono stati trovati bilancini elettronici per la pesatura, taglierini con lame di ricambio, nastro adesivo e bustine in plastica utilizzate per il “confezionamento” della droga da cedere agli acquirenti. L’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere Lorusso-Cotugno di Torino



In questo articolo: