Un uomo aggredisce volontari della Croce rossa, arrestato dagli agenti della polizia municipale di Torino

La scorsa settimana, il personale della Croce Rossa Italiana che gestisce il Centro Emergenza Freddo comunale di via Traves, ha richiesto l’intervento dei vigili perché uno degli ospiti, in stato di agitazione, aveva aggredito i volontari presenti nella struttura. Gli uomini del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale avevano lasciato da poco l’edificio – dove ogni giorno effettuano un servizio di controllo degli ospiti in ingresso – quando hanno ricevuto la chiamata per recarsi nuovamente al Centro.

I tre agenti, giunti sul posto, hanno dovuto gestire un giovane ubriaco di robusta costituzione e di origini africane che aveva aggredito e minacciato in maniera violenta un volontario della Croce rossa. L’uomo ha anche tentato di colpire i tre ‘civich’ che sono riusciti a immobilizzarlo e lo hanno condotto all’Ufficio Trattazione Arrestati e Fermati del Comando di via Bologna.

L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto per Resistenza a Pubblico Ufficiale (art 337 C.P.), Violenza e minaccia a incaricato di Pubblico Servizio (art 336 C.P.), Rifiuto d’informazioni sulla propria identità personale (651 C.P.) e l’uomo è stato accompagnato alla Casa Circondariale Lorusso Cutugno.

L’intervento è stato complesso sia per l’elevato numero di persone presenti nella struttura, sia per la necessità di garantire il rispetto dei protocolli anticovid-19



In questo articolo: