Meteo, in Piemonte maltempo, gelate notturne e forte vento

Una massa di aria fredda associata a una saccatura di origine polare è attualmente localizzata a nord delle Alpi e scenderà gradualmente verso sudest, portandosi sul medio- basso Adriatico nella serata di domani e in seguito si allontanerà verso i Balcani.

Lo spiega l’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione ambientale. “Tale struttura depressionaria – continua Arpa – causerà una forte ventilazione dai quadranti settentrionali sulle Alpi nordoccidentali e sul Piemonte orientale tra oggi pomeriggio e domani mattina, con condizioni di foehn estese anche alle zone pianeggianti adiacenti; il calo termico sarà però l’effetto più rilevante con i valori di temperatura minima localmente inferiori a 0°C in pianura per i prossimi due giorni”.

Temperature molto rigide in montagna: -15,4 al Passo del Moro (Macugnaga, VCO) -18 a Ceresole Reale (Torino), -14,8 a Formazza (VCO), -12,2 sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere (Torino), -10,9 a Entracque (Cuneo), -26.9 sul Monte Rosa.
Nel centro di Torino la minima oggi è stata di 6.7 gradi, sul lago di Mergozzo, nel VCO, 5.4. Per un paio di notti sono previste gelate notturne anche in pianura, con minime a -2 nell’Astigiano, -1 nel Cuneese e Vercellese, -12 a quota 2.000 metri.



In questo articolo: