Il Governo italiano sblocca la progettazione della Tav in Valsusa

Il Governo italiano ha deciso di sbloccare la progettazione della tratta nazionale della Tav in Valsusa. L’Italia parteciperà al bando europeo che mette a disposizione risorse aggiuntive

per le tratte di accesso dei singoli paesi a infrastrutture di collegamento infra-europeo. Nella riunione preparatoria della Conferenza intergovernativa che si svolgerà il 14 giugno a Chambery, in Francia, verranno rese note le modalità del bando.

Alla Conferenza intergovernativa parteciperanno i rappresentanti di Italia, Francia e Unione Europea. La cifra che l’Italia potrebbe ottenere con il bando europeo potrebbe essere pari a 750 milioni di euro.

Sempre in quesi giorni il ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Giovannini ha dato l’ok alla nomina del Commissario Straordinario della tratta nazionale della Tav Valsusa a due anni dalla fine dell’incarico di Paolo Foietta.



In questo articolo: