Sarah Cosulich è la nuova direttrice della Pinacoteca Agnelli

Ginevra Elkann, Presidente della Pinacoteca Agnelli, annuncia la nomina di Sarah Cosulich alla direzione di Pinacoteca Agnelli, ruolo che assumerà a partire dalla fine del mese di ottobre.

Marcella Pralormo, direttore dell’istituzione dal 2002, rimarrà in carica sino all’apertura della mostra “Fondazione Maeght. Un atelier a cielo aperto” in calendario il 15 ottobre 2021, per poi dedicarsi a nuove sfide professionali.

La nomina di Cosulich coincide con nuovi obiettivi per la Pinacoteca che estenderà i propri progetti artistici anche negli spazi esterni della Pista 500, il grande parco sospeso sui tetti del Lingotto. Con questa nomina, Pinacoteca intende confermare il proprio impegno nello sviluppo dell’istituzione anche alla luce del nuovo disegno progettuale avviato con l’apertura di Casa 500 negli spazi del Lingotto. Il nuovo programma espositivo ideato da Sarah Cosulich sarà inaugurato nella primavera 2022.

Sarah Cosulich ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità per importanti istituzioni culturali in Italia e all’estero. È stata direttore artistico della Quadriennale di Roma dal 2017 al 2020 e direttore di Artissima, Fiera Internazionale d’arte contemporanea, per cinque edizioni dal 2012 al 2016.

Ginevra Elkann ringrazia Marcella Pralormo per la visione, l’entusiasmo e la dedizione con cui ha guidato Pinacoteca Agnelli lungo tutto il suo primo ciclo di vita, sviluppandone la vitalità intorno alla Collezione Giovanni e Marella Agnelli e al tema del collezionismo, attraverso una attività espositiva coerente e originale e un vivace programma di incontri, conferenze e dibattiti, oltre che a una programmazione educativa d’eccellenza, per il pubblico di ogni età.