Arrestato a Torino il re delle truffe online: aveva truffato oltre 300 persone

La polizia di Asti ha arrestato a Torino, nella giornata di oggi 16 luglio, nel quartiere Vanchiglietta, colui che era considerato il re delle truffe online, il quarantatreenne pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e truffe, Riccardo Mazzone.
Il quarantatreenne aveva iniziato la sua attività di truffa nel lontano 2011 quando era il legale rappresentante della ditta Pancreas e attraverso il suo sito di e-commerce, www.pancreascommerce.it, aveva fregato oltre 300 persone che avevano acquistato a prezzi stracciati dei prodotti elettronici, come televisori, telecamere, smartphone e altri strumenti digitali, ma che non hanno mai ricevuto la merce.
Il truffatore era riuscito ad intascare almeno 650mila euro tanto che la sua vicenda finì in tv.
Adesso l’uomo deve scontare una pena residua di sette anni e nove mesi presso il carcere Vallette di Torino, e una multa di oltre seimila euro.
Per il suo arresto sono state necessarie intense e lunghe indagini, in quanto il soggetto non abitava più nell’Astigiano e dal 2014 non c’erano tracce della sua presenza.



In questo articolo: