Daisy Osakue eguaglia il primato italiano del lancio del disco nelle qualificazioni delle Olimpiadi di Tokio

Grande prestazione di Daisy Osakue, la lanciatrice del disco torinese di origini nigeriane, che nelle qualificazioni della gara olimpica di

Tokio ha lanciato l’attrezzo a 63.66 metri al secondo tentativo eguagliando lo storico record italiano che apparteneva ad Agnese Maffeis , la sua allenatrice, dal giugno 1996.
La 25enne piemontese ha migliorato di quasi due metri il proprio personale che era di 61.69 realizzato a Napoli nel 2019 e si è tranquillamente qualificata per la finale 29 anni dopo l’ultima volta di che un’italiana era riuscita in un’impresa del genere a Barcellona 1992,
Daisy Osakue, che in carriera ha come migliori risultati il quinto posto agli Europei 2018 e la vittoria alle Universiadi di Napoli, si presenterà in finale con la quinta misura di accesso.
La finale olimpica sarà martedì 2 agosto alle ore 13 italiane.



In questo articolo: