La Pro loco di Elva contro il green pass. Noi non controllori né inquisitori: annullati gli eventi in programma

La Pro loco di Elva “La Deseno” ha annunciato in un post su Facebook che tutti gli eventi in programma per questo autunno/inverno saranno annullati. Il motivo risiede nella loro opposizione all’obbligo del green pass, considerato “misura liberticida”. Il piccolo comune della Valle Maira non vuole ergersi a controllore o inquisitore discriminando quanti vogliano partecipare agli eventi organizzati dall’associazione.

“La proloco di Elva comunica l’annullamento della programmazione di eventi ufficiali di qualsiasi tipo nel periodo autunno/inverno fino a data da destinarsi, – scrive nel post – a causa delle imposizioni insostenibili e intimidatorie decretate a partire dal 15 ottobre anche per le associazioni di volontariato”.

“Sostiene inoltre la lotta di tutti i lavoratori e cittadini contro la misura liberticida del green pass adottata da un governo che non ci rappresenta, non garantisce i diritti delle persone e attacca con violenza il popolo che dovrebbe difendere. – continua – Come pro loco abbiamo sempre promosso iniziative culturali e ludiche per tutti, senza escludere nessuno poiché la discriminazione è un principio che non ci appartiene. Non intendiamo quindi ergerci a controllori o inquisitori poiché non è nella nostra natura giudicare le scelte personali altrui” -conclude.