Torino celebra l’anniversario del gemellaggio con Nagoya

Per celebrare l’anniversario del gemellaggio firmato nel 2005 tra Torino e Nagoya, dal 4 al 7 novembre si terranno i ‘Nagoya Days’.

Le due Città, Torino e Nagoya, sono legate da una lunga tradizione di relazioni. Hanno infatti in comune la loro storia industriale poiché sono entrambe sedi di aziende automobilistiche e condividono molti interessi sul piano economico, commerciale e culturale.

Nagoya, collocata nell’isola di Honshu nel cuore del Giappone centrale, è una città d’arte e di storia, sede di importanti aziende del settore automotive come Toyota, Mitsubishi e Honda. È il quarto maggior centro del Paese e il terzo sul piano economico. Capoluogo della prefettura di Aichi, è stata sede dell’Expo Universale 2005.

Anche la città giapponese come il capoluogo piemontese ha sviluppato un’importante industria aerospaziale e un clima favorevole sia alla cultura industriale in senso stretto, sia all’enogastronomica e culturale in generale.

Nagoya e Torino sono riconosciute a livello internazionale come Città Creative UNESCO per il Design.

Nel corso degli anni i due centri hanno dato vita a diverse collaborazioni e progetti comuni nei settori del design, dell’economia, dell’educazione e dello sport che hanno portato, il 27 maggio 2005, al gemellaggio firmato nella città giapponese durante la visita ufficiale di una delegazione territoriale guidata dal Sindaco Sergio Chiamparino, in occasione dell’Expo Aichi 2005 dove, nel padiglione italiano, furono presentati Torino, il Piemonte e i Giochi Olimpici Invernali del 2006 oltre che durante la parata delle Città Gemellate e Amiche.

Nel 2011, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia – durante la prima visita della delegazione giapponese a Torino – Nagoya ha donato alla città Trenta meravigliosi ciliegi che possono essere ammirati in primavera nel pieno della loro fioritura nel Parco del Valentino (nella zona intorno alla fontana luminosa).

Inoltre, in occasione del decimo anniversario del gemellaggio, Nagoya ha dato in dono a Torino un preziosissimo kimono creato con una tradizionale tecnica di tintura tipica giapponese – la ‘Arimatsu-Narumi Shibori’ – le cui origini risalgono al XVII secolo e che oggi è custodito al MAO – Museo di Arte Orientale di Torino.

Nel 2020 è ricorso il 15° anniversario del gemellaggio delle due città ma, a causa dell’emergenza Covid, le celebrazioni sono state annullate e rinviate al 2021.

Per celebrare la ricorrenza la città di Nagoya aveva programmato una visita istituzionale a Torino – dal 4 al 7 novembre 2021 – con una delegazione composta dal Sindaco e da una trentina di rappresentanti dell’Amministrazione comunale e del Consiglio Comunale, dal Presidente della Camera di Commercio e dal Presidente della Nagoya Philarmonic Orchestra. Le restrizioni imposte dal Covid hanno però reso molto complessa la realizzazione della missione che è stata rinviata ma, al suo posto, è stata organizzata una rassegna in modalità ibrida: i Nagoya Days.

L’evento avrà inizio il 4 novembre con un seminario tecnico-istituzionale di alto livello in modalità online -organizzato dalla Camera di Commercio di Torino in collaborazione con la Camera di Commercio di Nagoya – nel quale saranno ripercorsi gli sviluppi dei rapporti commerciali tra Italia e Giappone con un focus sul settore chiave delle relazioni tra le due città gemellate, il design.

Il gruppo Toyota parteciperà per presentare la propria visione di mobilità del futuro, con particolare riferimento al ’Mobility CASE Study’. Lo sviluppo tecnologico sarà guidato dalle forze del cambiamento, indicate dall’acronimo CASE, ‘Connected-Autonomous-Shared-Electric’ Vehicles, con l’obiettivo di rivoluzionare il concetto stesso di automobile e aprire nuovi orizzonti nel settore dei trasporti.

Il 5 novembre alle ore 9, in Sala Colonne a Palazzo Civico, si svolgerà la cerimonia ufficiale di celebrazione dell’anniversario del gemellaggio, organizzata in modalità ibrida online e in diretta streaming sui canali Facebook e Youtube della Città di Torino. L’accesso alla Sala Colonne sarà riservato ai soli relatori e ospiti invitati.

Per l’occasione saranno presenti il neo eletto Sindaco, Stefano Lo Russo; l’Ambasciatore del Giappone in Italia, S.E. Hiroshi Oe; il Presidente della Camera di Commercio di Torino, Dario Gallina e il Direttore Generale del Teatro, Regio Guido Mulé.

In collegamento da Nagoya ci sarà una delegazione composta dal Sindaco, Takashi Kawamura; dal Presidente del Consiglio Comunale, Masaya Hattori; dal Presidente della Camera di Commercio di Nagoya, Ado Yamamoto e dal Presidente della Nagoya Philharmonic Orchestra, Chiaki Yamaguchi.

Durante la cerimonia è previsto lo scambio di uniformi tra le squadre di calcio delle rispettive città: Nagoya Grampus rappresentato dalla mascotte Grampus-kun e dal Direttore Generale Toshinori Matsuo; Juventus FC rappresentata da Gianluca Pessotto, Football Teams Staff Coordination Manager e Torino FC rappresentata dal COO Alberto Barile.

Nel corso dell’incontro saranno proiettati alcuni brevi video tra cui un’esecuzione della Nagoya Philarmonic Orchestra, l’esibizione della Banda del Corpo di Polizia Municipale, il coro dei bambini della scuola primaria Leone Sinigaglia di Torino e una preview della mostra di dipinti, stampe e libri giapponesi dal titolo ‘Lo Zen e l’arte del kakemono’(che sarà allestita al Museo d’Arte Orientale dal 12 novembre).

Al termine vi sarà il rituale scambio degli omaggi istituzionali tra le due Città (che per questa ricorrenza sarà virtuale) e una rassegna di contributi video promozionali sia della città di Torino, sia delle associazioni giapponesi a Torino tra cui l’Associazione Yoshin Ryu.

Durante i Nagoya Days, a Palazzo Civico, nel loggiato attiguo alla Sala delle Colonne, sarà allestita una mostra di disegni di ragazzi di Nagoya, frutto del progetto che lega la scuola Sinigaglia a quelle di Nagoya.

Alle ore 11.00, nel Mercato Centrale di piazza della Repubblica, avrà luogo la cerimonia ‘Nagoya for Torino Global Exchange with 5G Project’ – organizzata dal Comitato Esecutivo Nagoya per Torino nell’ambito del Washoku Japanese culture & food fest – che prevede un collegamento diretto con Nagoya tramite 5G a cura della tv locale CBC.

Il festival, organizzato dall’Associazione culturale Sakura, patrocinato dalla Città di Torino, dal Consolato Generale del Giappone a Milano e dalla Fondazione Italia Giappone, in collaborazione e con il supporto di Turismo Torino e Provincia, si svolgerà al Mercato Centrale dal 5 al 7 novembre 2021. L’evento, a ingresso libero, prevede performance legate alla tradizione giapponese, offerta di cibo, mostre, contest, ecc..

Per i Nagoya Days la sera del 5 novembre la Mole Antonelliana si illuminerà con un logo che suggella l’anniversario del gemellaggio tra le due città.



In questo articolo: