Torino, maltrattata e derubata ma la donna continua a non denunciare il compagno violento

Era da un anno e mezzo che subiva vessazioni e violenze, da quando sono andati a vivere insieme in un appartamento di Madonna di Campagna, ma la donna non ha mai voluto sporgere denuncia convinta di poter redimere il compagno violento. Le segnalazioni sono iniziate grazie ai vicini di casa allarmati dalle urla e dai pianti della donna, ma ogni volta che le forze dell’ordine arrivavano sul posto si ripresentava l’impossibilità di arrestare l’uomo perché la vittima non sporgeva denuncia. Ad agosto di quest’anno l’ennesima aggressione che le ha procurato una frattura allo zigomo, da qui la necessità di andare in pronto soccorso per le cure, dove i medici hanno subito attivato il “codice rosso” per le violenze domestiche. Le indagini degli investigatori della municipale avevano anche attestato che l’uomo aveva sottratto alla compagna soldi e orologi, ma anche questo non l’ha convinta a denunciarlo. Ieri, finalmente la sentenza del giudice che ha ordinato la custodia cautelare, l’allontanamento dalla casa della donna e il divieto di avvicinamento.



In questo articolo: