Vialattea, il comprensorio di Sestriere venduto da Brasso al fondo inglese Icon

Vialattea, il comprensorio sciistico di Sestriere è stato venduto al fondo inglese di private equity Icon Infrastructures. L’ingegnere Giovanni Brasso vende firmando un accordo preliminare con le parti da 100 milioni di euro ed entro febbraio si dovrebbe firmare quello definitivo. L’operazione riguarda la vendita degli impianti sciistici del comprensorio e dei collegati rifugi, nonché del patrimonio immobiliare alberghiero delle società coinvolte.

Due fino a ora gli azionisti privati che avevano rilevato la società dalla famiglia Agnelli nell’anno delle Olimpiadi Invernali Torino 2006: il presidente Giovanni Brasso e Alessandro Perron Cabus. Il primo deteneva il 65% della società attraverso la Publi Gest, il secondo il 35% tramite Abc. L’attuale dirigenza resta in carica ancora per un anno e Brasso per due.



In questo articolo: