Divieto di balneazione sul Lago Maggiore a Feriolo per ragioni sanitarie

Secondo le analisi dell’Arpa Piemonte i livelli di Escherichia Coli al 22 agosto nella zona della spiaggia di via Repubblica dell’Ossola a Feriolo, frazione di Baveno, erano oltre i limiti di legge. Anche i livelli di enterococchi intestinali erano vicini alla soglia superiore facendo pensare, come riporta l’Arpa, a una contaminazione di tipo fecale, probabilmente legato a scarichi di origine civile.

Scatta così il divieto di balneazione nell’area sul Lago Maggiore. Ulteriori campionamenti sono stati effettuati nella giornata di ieri dall’Arpa e i risultati saranno pronti per domani.



In questo articolo: